L' elemento HTML <i> rappresenta un testo distinto dal testo normale per qualche ragione, come nel caso di termini tecnici, stranieri, ecc. E' tipicamente visualizzato in corsivo.

Categorie di contenuti Contenuto di flusso , contenuto difrasi , contenuto palpabile.
Contenuto consentito Phrasing content.
Tag omission Nessuna, sia il tag di apertura che quello di chiusura sono obbligatori. - Nessuna, sia il tag di apertura che quello di chiusura sono obbligatori.
Parents accettati Qualsiasi elemento che accetta contenuti di frasi .
ARIA roles accettati Qualunque
Interfaccia DOM

HTMLElement Fino a Gecko 1.9.2 (Firefox 4) incluso. Firefox implementa l'HTMLSpanElement, l'interfaccia per questo elemento.

Attributi

Questo elemento include soltanto attributi globali.

Note di utilizzo

  • Utilizzare l' <i>elemento per il testo che viene separato dalla prosa normale per motivi di leggibilità. Questa sarebbe una gamma di testo con un significato semantico diverso rispetto al testo circostante.
  • Nelle versioni precedenti della specifica HTML, l' <i> elemento era semplicemente un elemento di presentazione utilizzato per visualizzare il testo in corsivo, proprio come l' <b> elemento utilizzato per visualizzare il testo in grassetto. Questo non è più vero, poiché questi tag ora definiscono la semantica piuttosto che l'aspetto tipografico. In genere un browser visualizza ancora il contenuto dell'elemento <i> in tipo corsivo, ma per definizione non è più necessario.
  • In genere questo elemento è visualizzato in tipo corsivo. Tuttavia, non dovrebbe essere usato semplicemente per applicare lo stile corsivo; utilizzare la font-style proprietà CSS per questo scopo.
  • Assicurati che il testo in questione non sia effettivamente più appropriato per un altro elemento.
    • Utilizzare <em> per indicare l'enfasi sullo stress.
    • Utilizzare <strong> per indicare una maggiore importanza.
    • Utilizzare <mark> per indicare la pertinenza.
    • Utilizzare <cite> per contrassegnare il nome di un'opera, ad esempio un libro, una riproduzione o una canzone.
    • Utilizzare <dfn> per contrassegnare l'istanza di definizione di un termine.
  • È consigliabile utilizzare l' attributo class per identificare il motivo dell'utilizzo dell'elemento, in modo che se la presentazione debba essere modificata in un secondo momento, può essere eseguita in modo selettivo con i fogli di stile.

Esempio

Questo esempio mostra l'uso dell'elemento <i> per contrassegnare il testo di un'altra lingua.

<p>La frase latina <i class="latin">Veni, vidi, vici</i> è spesso menzionata in musica, arte e letteratura.</p>

Risultato

La frase latina Veni, vidi, vici è spesso menzionata in musica, arte e letteratura.

Specificazioni

Specificazioni Stato Commento
HTML Living Standard
The definition of '<i>' in that specification.
Living Standard
HTML5
The definition of '<i>' in that specification.
Recommendation
HTML 4.01 Specification
The definition of '<b>' in that specification.
Recommendation

Compatibilità Browser

Update compatibility data on GitHub
DesktopMobile
ChromeEdgeFirefoxInternet ExplorerOperaSafariAndroid webviewChrome for AndroidFirefox for AndroidOpera for AndroidSafari on iOSSamsung Internet
iChrome Full support 1Edge Full support YesFirefox Full support 1IE Full support YesOpera Full support YesSafari Full support YesWebView Android Full support YesChrome Android Full support YesFirefox Android Full support 4Opera Android Full support YesSafari iOS Full support YesSamsung Internet Android Full support Yes

Legend

Full support  
Full support

Vedi anche 

Tag del documento e collaboratori

Hanno collaborato alla realizzazione di questa pagina: SphinxKnight, chiabgigi, mdnwebdocs-bot, rudijuri
Ultima modifica di: SphinxKnight,