Python

Questa traduzione è incompleta. Collabora alla traduzione di questo articolo dall’originale in lingua inglese.

Python è un linguaggio di programmazione interpretato disponibile su una vasta varietà di piattaforme, inclusi Linux, MacOS X e Microsoft Windows.

Imparare Python

Libri digitali (gratuiti)

Dive Into Python è considerata una delle migliori introduzioni a Python disponibili, anche se è aggiornato al 2004. Ciò nonostante, fornisce una buona trattazione delle basi del linguaggio e dei compiti più comuni per cui è usato il linguaggio come le richieste web o le operazioni sui file. Per gli argomenti più complessi, Text Processing In Python è un eccellente tutorial (o reference).

Ci sono poi altri tutorial e risorse gratuite, disponibili:

Una volta acquisite le basi, si può passare a Code Like a Pythonista: Idiomatic Python per approfondire alcuni aspetti di Python che lo rendono diverso dagli altri linguaggi .

Corsi Online (gratuiti)

Python nelle applicazioni Mozilla

XPCOM di per sè supporta solamente la comunicazione tra C++ e JavaScript. Il modulo Python XPCOM (chiamato anche PyXPCOM) è uno strato di basso-livello che mette insieme Python e Mozilla, permettendo ai componenti XPCOM scritti in C++ o JavaScript di comunicare con Python, o viceversa. PyXPCOM non è incluso di default in Firefox, quindi si dovrebbe usare una versione di terze-parti che include il modulo. Un esempio di utilizzatori di PyXPCOM sono la famiglia di prodotti Komodo.

A partire da Mozilla 1.9, è stato implementato Python DOM (PyDOM). Ciò permette agli sviluppatori di usare Python col tag <script> (ovviamente non nella release default di Firefox o Thunderbird).

Strumenti scritti in Python

Python usato in Mozilla per gli strumenti che si occupano di svolgere diverse operazioni sulle applicazioni e le infrastrutture. Sarebbe utile leggere Python Environment and Tools for Mozilla.

Gli strumenti scritti in Python sono listati qui: http://k0s.org/toolbox/?language=python

L'uso di Python in Mozilla

Mozilla ha diverse infrastrutture basate su Python:

Python in Mozilla-Central

[Nota: guarda https://bugzilla.mozilla.org/show_bug.cgi?id=835553]

Molti dei sistemi di sviluppo, di testing, altri strumenti ed infrastrutture in mozilla-central sono scritte in Python.

  • python/ contiene, tra le altre cose, moduli Python hostati per pypi.python.org
  • testing/mozbase/ contiene un mirror dei pacchetti Mozbase  come quelli usati in mozilla-central

Nota: un virtualenv è stato attivato nella  objdir  ($OBJDIR/_virtualenv) . Per aggiungere moduli a virtualenv, edita build/virtualenv_packages.txt . Questi sono installati via build/virtualenv/populate_virtualenv.py .

Pacchetti Python

Python usa il file setup.py per l'installazione di moduli Python. Digitando python setup.py install installerai il modulo, ciò ti permetterà di usare il modulo stesso perchè aggiunto nel percorso PATH di Python. Per Python 2.x esistono molti moduli disponibili. distutils è l'unico gestore di moduli presente nella libreria standard. distutils puo caricare moduli su PyPI ed installarli. Per maggiori dettagli, puoi consultare la documentazione ufficiale di Python.

A differenza di distutils che fa parte della libreria standard, setuptools è un modulo di terze parti. È certamente compatibile con distutils, ma la cosa importante è che include le dependenze necessarie all'installazione dei vari moduli come pre-requisito quando si invoca setup.py così come la possibilità di installare i moduli in modalità sviluppo. Questo permette di editare i file tramite file .pth che risultano maneggievoli. setuptools fornisce anche easy_install che permette di installare moduli (e relative dipendenze) da PyPI. Per esempio, se volessimo installare PyYAML, basterebbe digitare:

easy_install PyYAML

Dal momento che setuptools non è presente di default in Python, avrai sicuramente bisogno di installarlo per usarlo. Puoi installare setuptools da PyPI scaricando il pacchetto, estraendolo, e digitando python setup.py install a linea-di-comando, oppure usare ez_setup.py. Puoi scaricarlo ed avviarlo con Python (sono richiesti privilegi di root), oppure in una sezione bash.

sudo python <(curl http://peak.telecommunity.com/dist/ez_setup.py)

setuptools potrebbe essere già presente in virtualenv, quindi potresti non avere bisogno di installare (manualmente) setuptools se usi virtualenv. C'è poi distribute, un fork di setuptools scritto dal nostro amico Tarek Ziade. È compatibile con setuptools.

Note: È altamente consigliato usare virtualenv durante la fase di sviluppo.

Python Package Index (PyPI) è il punto di raccolta centrale per i moduli Python di terze-parti. Se hai bisogno di funzionalità extra in Python, dacci un'occhiata!

Guarda anche: http://k0s.org/portfolio/packaging.html

Vedi anche:

Tag del documento e collaboratori

 Hanno collaborato alla realizzazione di questa pagina: foto-planner, domcorvasce
 Ultima modifica di: foto-planner,