Introduzione a HTML5

di 3 collaboratori:

HTML5 è la quinta revisione e l'ultima versione dello standard HTML. Propone nuove funzionalità che forniscono il supporto dei rich media, la creazione di applicazioni web in grado di interagire con l'utente, con i suoi dati locali e i servers, in maniera più facile ed efficiente di prima.

Poiché HTML5 è ancora in fase di sviluppo, inevitabilmente ci saranno altre modifiche alle specifiche. Pertanto al momento non tutte le funzioni sono supportate da tutti i browser. Tuttavia Gecko, e per estensione Firefox, supporta HTML5 in maniera ottimale, e gli sviluppatori continuano a lavorare per supportare ancora più funzionalità. Gecko ha iniziato a supportare alcune funzionalità di HTML5 dalla versione 1.8.1. È possibile trovare un elenco di tutte le funzionalità HTML5 che Gecko supporta attualmente nella pagina principale di HTML5. Per informazioni dettagliate sul supporto degli altri browser delle funzionalità HTML5, fare riferimento al sito web CanIUse.

Dichiarare che un documento contiene mark-up HTML5 con il doctype HTML

Il doctype per HTML5 è semplicissimo. Per specificare che il vostro contenuto HTML utilizza HTML5, basta dichiarare:

<!DOCTYPE html>

Così facendo persino i browser che attualmente non supportano HTML5 entreranno in modalità standard, cioè interpreteranno il codice HTML in modo compatibile con HTML5, ignorando le nuove funzionalità di HTML5 se non le supportano.

È molto più semplice rispetto ai precedenti doctype, oltre che più breve, quindi più facile da ricordare e riduce anche la quantità di byte scaricati dall'utente.

Dichiarare il set di caratteri con <meta charset>

Indicare il set di caratteri che verrà utilizzato è solitamente la prima cosa da fare in un documento HTML. La specifica precedente richiedeva un elemento <meta> molto complesso. Ora è facilissimo:

<meta charset="UTF-8">

Ricordati di inserire questo tag subito dopo l'apertura del <head>, perché alcuni browser riavviano il parsing di un documento HTML se il set di caratteri dichiarato è diverso da quello che avevano previsto. Inoltre consigliamo sempre di usare il set UTF-8, ove possibile, perché semplifica la gestione dei caratteri nei documenti utilizzando diversi script.

Nota bene: HTML5 limita il set di caratteri validi a quelli compatibili con ASCII e che usano almeno 8 bit. Ciò è stato deciso per motivi di sicurezza e per prevenire alcuni tipi di attacchi.

Usare il nuovo parser HTML5

La regola di parsing di HTML5, che analizza il significato del mark-up, è stata definita con maggiore precisione in HTML5. Fino all'introduzione di HTML5, le uniche regole riguardavano il mark-up valido, quindi il comportamento del parser in caso di errori (e la maggior parte dei siti web ne ha almeno uno) era indefinito. In sostanza, tutti i browser si comportavano in modo diverso. Ora, di fronte a errori nel mark-up, tutti i browser conformi devono comportarsi esattamente nello stesso modo.

Questo obbligo aiuta non poco gli sviluppatori. Anche se tutti i browser moderni ora applicano queste regole di analisi HTML5, alcuni utenti navigano ancora con browser non compatibili con HTML5. Tenete a mente che è ancora altamente raccomandato stendere mark-up valido, in modo che il codice sia facile da leggere e mantenere nel tempo, e diminuisca notevolmente la probabilità di incompatibilità con i vari browser più datati.

Non preoccuparti — non devi cambiare nulla del tuo sito Web — gli sviluppatori dei browser hanno già fatto tutto per te!

Etichette del documento e nomi di chi ha collaborato alla sua stesura

Contributors to this page: teoli, bertuz, Giona
Ultima modifica di: teoli,