MDN’s new design is in Beta! A sneak peek: https://blog.mozilla.org/opendesign/mdns-new-design-beta/

Ciascun elemento HTML deve rispettare le regole che definiscono che tipo di contenuto può avere. Queste regole sono raggruppate in modelli di contenuto comuni a diversi elementi. Ogni elemento HTML appartiene a nessuno, uno, o diversi modelli di contenuto, ognuno dei quali possiede regole che devono essere seguite in un documento conforme HTML.

Vi sono tre tipi di categorie di contenuto:

  • Le categorie del contenuto principale, che descrivono le regole comuni per il contenuto, delle quali fanno parte molti elementi
  • Le categorie relative alla figura del contenuto, che descrivono le regole comuni per gli elementi relativi alla figura
  • Le categorie dei contenuti specifici, che descrivono categorie non frequenti, condivise solo da pochi elementi, a volte solo in contesti particolari.
Content_categories_venn.png

Categorie di contenuto principale

Contenuto di Metadati

Gli elementi appartenenti alla categoria dei metadati modificano la presentazione o il comportamento del resto del documento, impostano collegamenti ad altri documenti, o comunicano altre informazioni non in linea.

Gli elementi che appartengono a questa categoria sono <base>, <command>, <link>, <meta>, <noscript>, <script>, <style> e <title>.

Contenuto di flusso

Gli elementi che appartengono alla catogoria dei contenuti di flusso tipicamente contengono testo o altri contenuti. Essi sono: <a>, <abbr>, <address>, <article>, <aside>, <audio>, <b>, <bdo>, <blockquote>, <br>, <button>, <canvas>, <cite>, <code>, <command>, <datalist>, <del>, <details>, <dfn>, <div>, <dl>, <em>, <embed>, <fieldset>, <figure>, <footer>, <form>, <h1>, <h2>, <h3>, <h4>, <h5>, <h6>, <header>, <hgroup>, <hr>, <i>, <iframe>, <img>, <input>, <ins>, <kbd>, <keygen>, <label>, <map>, <mark>, <math>, <menu>, <meter>, <nav>, <noscript>, <object>, <ol>, <output>, <p>, <pre>, <progress>, <q>, <ruby>, <samp>, <script>, <section>, <select>, <small>, <span>, <strong>, <sub>, <sup>, <svg>, <table>, <textarea>, <time>, <ul>, <var>, <video>, <wbr> e Text.

Pochi altri elementi appartengono a questa categoria, ma solo in determinale condizioni:

Contenuto di sezione

Gli elementi che appartengono ai modelli di contenuti di sezione creano una sezione nell'attuale contorno che definisce gli'ambiti degli elementi  <header> , degli elementi <footer> , e dei contenuti di intestazione.

Elementi appartenenti a questa categoria sono <article>, <aside>, <nav> e <section>

Nota: non confondere questo modello di contenuto con la categoria  sezione radice , che isola il suo contenuto dal regolare contorno.

Contenuto di intestazione

Il contenuto di intestazione definisce il titolo della sezione, se contrassegnato da un esplicito elemento di contenuto di intestazione  o implicitamente definito da un contenuto di intestazione.

Elementi appartenenti a questa categoria sono <h1>, <h2>, <h3>, <h4>, <h5>, <h6> e <hgroup>.

Nota: Consideralo possibilmente come un contenuto di intestazione, l' <header> non è un contenuto di intestazione.

Contenuto di enunciazione

Il contenuto di enunciazione definisce il testo e la marcatura che essa contiene.Si appropria del contenuto di Enunciazione dei paragrafi.

Elementi appartenenti a questa categoria sono <abbr>, <audio>, <b>, <bdo>, <br>, <button>, <canvas>, <cite>, <code>, <command>, <datalist>, <dfn>, <em>, <embed>, <i>, <iframe>, <img>, <input>, <kbd>, <keygen>, <label>, <mark>, <math>, <meter>, <noscript>, <object>, <output>, <progress>, <q>, <ruby>, <samp>, <script>, <select>, <small>, <span>, <strong>, <sub>, <sup>, <svg>, <textarea>, <time>, <var>, <video>, <wbr> e il puro text (che non consiste soltanto nello spazio bianco dei caratteri).

Molte altri elementi appartengono da questa categoria,ma solo se vengono soddisfatte delle specifiche condizioni:

  • <a>, se contengono solo contenuti di Enunciazione
  • <area>,se è il discendente di un elemento <map>
  • <del>,se contiene soltanto contenuto di Enunciazione
  • <ins>, se contiene soltanto contenuto di Enunciazione
  • <link>, se l'attributo itemprop è present
  • <map>, se contiene soltanto contenuto di Enunciazione
  • <meta>, se l'attributo itemprop è presente

Contenuto integrato

Il contenuto integrato importa un'altra risorsa o inserisce contenuto da un'altro linguaggio di marcatura o un namespace nel documento.Elementi che appartengono a questa categoria includono: <audio>, <canvas>, <embed>, <iframe>, <img>, <math>, <object>, <svg>, <video>.

Contenuto interattivo

Il contenuto interattivo include elementi che sono speficatamente progettati per l'interazione dell'utente. Elementi che provengono da questa categoria includono: <a>, <button>, <details>, <embed>, <iframe>, <keygen>, <label>, <select>, e <textarea>.
Alcuni elementi appartengono a questa categoria solo sotto  specifiche condizioni:

Contenuto modulo-associato

Il contento modulo-associato comprende elementi che ha un modulo beneficiario ,mostrato attraverso l'attributo form.Un beneficiario di un modulo  è o l'elemento contenente <form> o è l' elemento che ha id specificato nell'attributo form.

 Questa categoria contiene diverse altre sotto-categorie:

elencati
Elementi che sono elencati nel elementi.modulo ed il fieldset.Collezioni di elementi IDL. Contiene<button>, <fieldset>, <input>, <keygen>, <object>, <output>, <select>, e <textarea>.
l'abilità labelable
Elementi che possono essere associati con elementi <label>. Contiene <button>, <input>, <keygen>, <meter>, <output>, <progress>, <select>, e <textarea>.
Dati Inviabili tramite un form
Elementi che possono essere usati per costruire il modulo dati quando il modulo é stato inviato. Contiene <button>, <input>, <keygen>, <object>, <select>, e <textarea>.
reset dei dati di un form
Elementi che possono essere usati per portare il form al reset delle impostazioni originarie.Contiene <input>, <keygen>, <output>,<select>, e <textarea>.

Modello di contenuto trasparente

Se un elemento ha un modello di contenuto trasparente,allora i suoi contenuti possono essere strutturati come quelli validi in  HTML5, perfino se l'elemento trasparente era stato rimosso e rimpiazzato da elemento figlio.

Per esempio, gli elementi <del> e <ins>sono trasparenti:

<p>Tratteniamo queste verità per essere<del><em>consacrate &amp; innegabili</em></del> <ins>chiare</ins>.</p>

Se quegli elementi verranno rimossi, questo frammento potrebbe essere ancora un valido HTML (anche se non in corretto italiano).

<p>Tratteniamo queste verità per essere<del><em>consacrate &amp; innegabili</em></del> <ins>chiare</ins>.</p>

Altri modelli di contenuto

Sezione radice.

Tag del documento e collaboratori

 Hanno collaborato alla realizzazione di questa pagina: Sebastianz, Ella, nicolo-ribaudo, teoli, Nicola_D
 Ultima modifica di: Sebastianz,