mozilla
Risultati di ricerca

    Introduzione alle app web aperte

    Questa traduzione è incompleta. Collabora alla traduzione di questo articolo dall’originale in lingua inglese.

    Multidispositivo

    This article is designed to act as a good starting point for anyone wishing to learn more about Open Web Apps, whether you are a developer or project manager, or have another role relevant to app development or delivery. Here we'll provide you with a light, high level overview of Open Web Apps and the philosophy behind them.

    Open Web Apps are essentially no different than standard websites or Web pages. They are built using standard open Web technologies — HTML, CSS, JavaScript, etc. — and can be accessed using a Web browser. The main differences lie in their ability to be installed on a device and work offline, and access to advanced APIs that allow interaction with device features such as the camera, address book, and other such things. In addition, they are built on open technologies as much as is possible. Where differences lie in technology implementation between platforms, efforts should be made to ensure that both are supported, through a combination of feature detection and appropriate code for different platforms, and graceful degradation.

    Advantages of Open Web Apps

    Let's look at the advantages of Open Web Apps in a little more detail:

    • Local installation and offline storage: Open Web Apps can be installed on the device, and leverage APIs such as local storage and IndexedDB to provide local data storage capabilities. In addition, open Web technologies tend to have a much smaller footprint than native apps and can generally be updated atomically rather than having to install a complete new package each time there's an update. (an exception to this is packages apps, which require a whole new package when updating.) Apps are therefore less dependent on an always-on Web connection, and more useful when networks are patchy.
    • Hardware access: The metadata provided with Open Web Apps can be used to grant the application permission to privileged APIs that enable usage of device hardware features, something the Web platform has not traditionally enjoyed.
    • Breaking the walled gardens: The norm for mobile platforms tends to be be walled gardens written with proprietary technologies, so apps are locked inside their platforms. And smartphones tend to be expensive, and require credit cards for app purchases. Open Web Apps tend to be able to run on much cheaper hardware, especially in the case of Firefox OS devices where you've literally just got Firefox running on top of a lightweight Linux kernel. And they are written using open Web technologies, which is the most distributed platform around. In addition, Firefox OS devices feature payment systems where you can simply prepay for apps, or add the cost to your phone bill.
    • Open Web App stores: Following on from the previous point, you can choose to host your apps in an existing marketplace (such as the Firefox Marketplace), or host them somewhere else entirely. It's up to you. Mozilla aims to put the developer back in control of every aspect of the app experience ‚Äî from easy development to distribution to direct customer relationship management. And the apps can be searched for just like any other Web-based experience.

    The following video also looks at general advantages of open web apps, and developing for the Firefox OS platform:

    Il Web è la piattaforma

    An open web app as it exists as installed on a platform like Firefox OS is not a bookmark ‚Äî it‚Äôs a proper part of the system. Le app web rappresentano una importante promessa per il futuro Sono un'opportunità che non dobbiamo perdere se non vogliamo che il Web torni ancora una volta a essere frammentato. Tenendo presente ciò, appare chiaro che l'obiettivo delle app web aperte (AWA per brevità) è diventare standardizzare ed entrare a far parte del "Web". Se avranno successo, le AWA eventualmente funzioneranno su ogni browser, sistema operativo e dispositivo.

    Noi di Mozilla stiamo lavorando sodo per realizzare una piattaforma di app sostenuta interamente dal Web aperto. Non vogliamo creare una "piattaforma Mozilla" o una "piattaforma Firefox". Il Web è la piattaforma. Stiamo realizzando una collezione di API aperte e implementazioni per dimostrare che le app portabili possono esistere sul Web senza essere bloccate dai lucchetti dei venditori. Altri gruppi come Facebook e Google Chrome stanno lavorando su piattaforme di app che si appoggiano al Web. Le app di Facebook sono progettate per agganciarsi al sito di Facebook, mentre le app di Chrome sono progettate per i dispositivi con Chrome OS e per i server di Google. Le app di Chrome sono le più simili alle app web aperte. Continua la nostra collaborazione con il team di Google Chrome per stare al passo con l'evoluzione degli standard delle app e sicuramente condividiamo in gran parte la stessa visione. Esiste un enorme potenziale per tutte le piattaforme di app basate sul Web di convergere e estendiamo a ogni venditore l'invito di aiutarci a creare le API per app web aperte più adatte.

    Sebbene al momento sia necessario un motore basato su Mozilla Firefox ("Web runtime") per utilizzare le app web aperte, in futuro non sarà sempre così. Stiamo ancora lavorando su molti punti di questo progetto e non ci è possibile implementare tutto su ogni browser contemporaneamente. Anche se numerose parti delle app web aperte sono già standardizzate, ci sono molti altri aspetti ancora da definire. È nostra intenzione e speranza rendere le app web aperte una funzionalità standardizzata disponibile su tutti i principali browser.

    Quindi quando si consultano le pagine di MDN sulle app web aperte è opportuno tenere conto che, nonostante molte informazioni siano al momento specifiche per Firefox, se tutto procede come auspicato in futuro consentiranno di sviluppare app per tutti i browser.

    Standard web

    La tecnologia AWA non è una sola, più che altro è un ombrello sotto il quale si raggruppano numerose tecnologie differenti, alcune delle quali ancora molto giovani. Attualmente alcune parti di AWA sono standardizzate (HTML5, CSS, JavaScript, IndexedDB, ecc.) Altre parti non sono state ancora standardizzate, pertanto Mozilla le ha implementate solo in Firefox e altri prodotti Mozilla. Dal momento che la missione di Mozilla è condividere le potenzialità del Web con tutti, questa situazione è solo temporanea. Per questa ragione nei documenti AWA tenteremo di identificare con chiarezza le parti non ancora standardizzate.

    Tieni anche in considerazione che potrebbero esistere anche altre tecnologie proposte per AWA candidate a definirne lo standard e non utilizzate da Mozilla.

    Standard finali a cui miriamo

    Le seguenti parti, non ancora standardizzate per tutte le piattaforme web, al momento sono disponibili solo su Firefox:

    Marketplace

    Acquista una volta, utilizza dappertutto

    Mozilla ha sviluppato da zero un sistema che permette agli utenti di acquistare un'app una sola volta e utilizzarla su tutti i suoi dispositivi HTML5. Molto presto Mozilla lancerà il primo telefono cellulare Firefox OS, che tuttavia sarà solo uno dei tanti dispositivi su cui utilizzare le app. Quando acquisti un'app da Firefox Marketplace, il sistema installa una ricevuta sul tuo dispositivo. La ricevuta è un JSON Web Token contenente metadati con un collegamento alla chiave pubblica di Firefox Marketplace e all'URL del servizio di verifica. All'avvio dell'app, essa è in grado di verificare la ricevuta, tuttavia la ricevuta del dispositivo non è legata a Firefox Marketplace. Si tratta semplicemente di una prova di acquisto crittograficamente verificabile. Chiunque può vendere app web aperte se rispetta le specifiche della ricevuta. Quando acquisti un'app, essa è pensata per essere portabile su tutti i dispositivi che supportano il sistema per app web aperte.

    Mozilla is building the infrastructure needed to run Open Web Apps on any HTML5 device. Firefox for Android will let you install and run apps (you can try it today on the nightly build). Installed app icons go to your home screen just like regular Android apps. You can also install and run Web apps on your Windows, Mac, or Linux desktop using Firefox (this currently works in the nightly build). Currently some version of Firefox is required, but it is intended that the Open Web Apps system will eventually be supported by all major browsers as a set of standards. From day one Mozilla has included all major HTML5 compliant browsers in its proof of concepts; you can take a look at this hosted JavaScript shim for ideas on how to support the apps platform on a non-Firefox browser.

    In futuro il sistema di app web aperte supporterà la sincronizzazione delle app installate tra tutti i dispositivi. Poiché le ricevute sono portabili, esse possono essere sincronizzate direttamente dall'utente, se lo desidera. In caso non fosse ovvio, un'app web aperta gratuita può essere eseguita in qualsiasi browser, in quanto non è diversa da un sito web. Potrebbe tuttavia utilizzare nuove API specifiche per cellulari che non sono state implementate su tutte le piattaforme.

    The video below provides a useful overview of the advantages of open marketplaces and an open web approach to app discovery:

    API WebPayment

    Commercio di app

    Parte del successo delle piattaforme di app per cellulari come iOS e Android è la facilità con cui è possibile sperimentare nuovi modelli di business attraverso i pagamenti via cellulare. Questi modelli si stanno ancora evolvendo ma non c'è dubbio che al momento il commercio di app si svolga in maniera molto più naturale sui cellulari piuttosto che sui computer desktop. In particolare è molto più comodo addebitare un acquisto sulla bolletta del telefono quando lo si sta utilizzando come strumento per accedere alla rete. Grazie al lancio di Firefox OS l'ecosistema delle app supporterà l'acquisto e i pagamenti in-app attraverso l'API WebPayment. Garantire l'efficienza nel gestire il commercio è un fattore cruciale nella crescita di una piattaforma di app. L'API per i pagamenti che proponiamo è assolutamente facoltativa. Mozilla non impedirà ad alcuna app di utilizzare un proprio sistema di pagamenti in-app.

    Vedi anche

    Etichette del documento e nomi di chi ha collaborato alla sua stesura

    Contributors to this page: sara_t
    Ultima modifica di: sara_t,