Considerazioni sulle app installabili

Introduzione

Quando si progetta una app open web installabile, ci sono alcune considerazioni da tenere a mente riguardo a come la app si comporterà una volta installata. Questo articolo fornisce alcuni suggerimenti a riguardo.

Non c'è alcun browser

Dopo che l'app è stata installata, verrà eseguita come entità a sé stante, che non dispone dell'interfaccia utente del browser. Ciò significa che, non potendo disporre delle funzioni del browser, dovrai fornire all'utente tutto il necessario per usare l'app tenendo in considerazione l'effetto che ciò avrà sul layout dell'app (vedi il paragrafo "Flessibile e responsiva" più sotto). Un'app viene spesso percepita come una singola pagina con contenuti che cambiano dinamicamente, NON come una serie di pagine diverse attraverso cui navigare.

Non c'è alcun pulsante "Indietro"

Non puoi basarti sul fatto che l'utente abbia a disposizione un pulsante "Indietro" per navigare a ritroso tra le varie pagine dell'app e le viste attraverso le quali sono già passati. In generale, è sensato inserire tutte le funzionalità dell'app in un'unica pagina e fornire un pulsante "Indietro" ad hoc o un'interfaccia a schede per accedere alle diverse pagine o una gesture per spostarsi avanti e indietro o qualsiasi meccanismo specifico all'app stessa.

Esiste un'opzione chrome che puoi usare all'interno del manifest della app per istruire la piattaforma ad aggiungere un insieme di pulsanti di navigazione di base alla tua app automaticamente.

Non ci sono cronologia o segnalibri

Allo stesso modo in cui non puoi fare affidamento sul pulsante "Indietro", non puoi nemmeno affidarti alla cronologia o ai segnalibri del browser. Se vuoi dare all'utente un modo per salvare lo stato delle informazioni per poterlo recuperare più avanti, devi fornirgli un modo per farlo.

Non c'è ricerca

Ormai il succo del discorso dovrebbe essere chiaro! La ricerca è un'altra delle funzionalità alle quali gli utenti fanno affidamento mentre usano una app web, per trovare informazioni ulteriori o correlate, o per istruzioni sull'utilizzo. Per risparmiare agli utenti il fastidio di dover andare avanti e indietro dall'app al browser, dovresti fornire una vista direttamente all'interno dell'app per fornire agli utenti le risorse di cui più probabilmente necessitano, come un glossario o un manuale d'uso di base. D'altro canto, se un'app è così complessa da richiedere un manuale molto grande, bisognerebbe mettere in discussione il fatto che sia un'unica app.

Non c'è alcuno zoom del browser

Devi anche considerare la disponibiltà di funzioni di accessibilità. La funzione di zoom fornita dal browser non sarà disponibile, e non puoi impostare l'app per avere una dimensione predefinita del testo più alta, quindi devi aggiungere una tua funzionalità per gestire l'ingrandimento del testo ecc.

Flessibile e responsiva

Dato che molte app open web installate verranno eseguite su una moltitudine di dispositivi diversi, devono essere sviluppate in maniera flessibile affinché il layout e la grafica funzionino in varie situazioni, ovvero schermi larghi o stretti, risoluzioni alte o basse, ecc. Inoltre, la cornice del browser non sarà disponibile e ciò potrebbe avere delle conseguenze rispetto allo spazio disponibile per l'interfaccia grafica su alcuni dispositivi. L'approccio migliore per adattarsi a una grande varietà di dispositivi è di forzare l'interfaccia ad espandersi su tutto lo spazio visibile disponibile, dimensionarla in maniera flessibile usando dimensioni espresse in percentuali, e utilizzare le media query per applicare layout ottimizzati per le principali classi di schermi su cui punti (quindi, ad esempio, schermi da cinema, desktop/laptop, tablet, smartphone, feature phone, TV).

Puoi trovare ulteriori informazioni sui layout delle app open web sulla nostra pagina Layout delle app.

Aspetto nativo contro individualità sul web

Uno dei problemi che incontrerai spesso nel progettare una app open web installabile, riguarda la scelta tra l'aspetto nativo del dispositivo o la preservazione dell'individualità. Dopo tutto, molte piattaforme tendono ad avere delle linee guida di design che ai produttori dei dispositivi fa piacere le app di terze parti seguano, in misura maggiore o minore, ma d'altra parte il web esalta l'individualità dei siti, e siamo sicuri tu non voglia che le tue creazioni siano uguali a quelle di chiunque altro (spesso un problema quando utilizzi framework di interfaccia grafica popolari per lo sviluppo rapido delle app).

Se stai creando un'app principalmente dedicata alla piattaforma Firefox OS, sono disponibili delle Linee guida per il design per Firefox OS, ma dovresti cercare di seguirle il più possibile mantenendo comunque un po' della tua personalità. Un'opzione possibile è addirittura utilizzare un foglio di stile personalizzato per la tua interfaccia grafica quando la app è installata su alcune piattaforme, ma usarne uno più caratteristico come predefinito.

Tag del documento e collaboratori

 Hanno collaborato alla realizzazione di questa pagina: klez
 Ultima modifica di: klez,