Localizzazione di Firefox OS

Firefox OS è un sistema operativo mobile basato sulla migliore tecnologia disponibili oggi per l'uomo: il web. Esso comprende due componenti principali, il motore di rendering Gecko per il codice del sistema operativo (Boot2Gecko) e l'interfaccia e le applicazioni con le quali l'utente dovrà interagire per utilizzare il telefono (Gaia). Entrambe le componenti sono necessarie affiché Firefox OS funzioni. In questa guida verrà mostrato quanto sia facile localizzare Firefox OS, nello specifico l'interfaccia GAIA e le app. Inizieremo aiutandovi a configurare il vostro computer, mostrandovi come localizzare le stringhe di Gaia e infine ad effettuare test l10n sul vostro lavoro.

Configuazione iniziale

Per ottenere i file sorgenti di Gaia e testare il vostro lavoro di localizzazione sul vostro PC è necessario che vi assicuriate che le seguenti utility e i seguenti linguaggi siano installati:

GNU make
make è uno strumento utilie per la creazione di build direttamente da codice sorgente. Risulterà utile quando sarete pronti ad effettuare test l10n sul vostro lavoro con il vostro PC. Scaricare e installare make è facile e può essere effettuato direttamente dal sito web GNU. Se utilizzate Mac OSX, dovrete installare XCode e gli strumenti XCode's Command line dall'App Store.
git
git è il sistema di controllo di versioning utilizzato per archiviare il codice sorgente sviluppato attivamente di Gaia. Scaricare e installare git è semplice e può essere fatto direttamente dal loro sito web.
Python
Python è un linguaggio di programmazione che vi aiuterà a creare le build di Firefox OS per il testing l10n. Scaricare e installare Python è semplice e può essere effettuato direttamente dal loro sito web.
Mercurial (hg)
Mercurial (hg) è un altro systema di controllo di versioning che ospita le versioni stabili di Gaia usate per l'l10n e i repository localizzati. Scaricare e installare Mercurial è facile e può essere effettuato direttamente dal loro sito web.
compare-locales
compare-locales è uno script Python che aiuta i localizzatori a valutare il proprio lavoro e a separare il contenuto nuovo dal materiale già localizzato (chiamato diff). Scaricare e installare compare-locales è facile e può essere effettuato direttamente dalla pagina wiki di compare-locales (sudo apt-get install python-setuptools && sudo easy_install -U compare-locales). Tenete presente che è necessario solo se localizzate Gaia usando la linea di comando o un editor di testo. Se utilizzate Pootle, Transifex o Pontoon non ne avrete bisogno.
 
Una volta che avrete installato il software elencato sopra, sarà il momento di scaricare i sorgenti e le stringhe localizzate sul vostro PC.
  1. Da linea di comando andate nella directory dove archivierete i sorgenti di Gaia e le stringhe localizzate.
  2. Usando hg, clonare il repository en-US scrivendo questo comando:
    hg clone https://hg.mozilla.org/gaia-l10n/en-US
  3. Adesso clonate il vostro repository localizzato usando questo comando:
    hg clone https://hg.mozilla.org/gaia-l10n/it
  4. Infine scrivere questo comando per creare un diff tra il repo localizzato e quello en-US:
    compare-dirs en-US it

Adesso dovreste avere un diff di stringhe non localizzate pronte per essere tradotte ! Tenete presente che se state iniziando una nuova localizzazione di Firefox OS non sarà necessario creare un diff dato che tutte le stringhe dovranno essere tradotte.

Traduzione delle stringhe di Gaia

Il workflow per la traduzione delle stringhe di Gaia è fortemente influenzato dagli strumenti utilizzati per tradurre. Questa parte del processo è simile alla fase tradizionale di traduzione degli altri prodotti Mozilla. La pagina Fase di traduzione della Guida rapida alla localizzazione contiene una lista di tutti gli strumenti usati per tradurre le stringhe contenute nei prodotti Mozilla oltre a dei tutorial su come tradurre con tali strumenti. Questa pagina risulterà utile sia se farete parte di un team l10n che dovrà decidere quali strumenti usare per tradurre le stringhe di Gaia, ma anche se starete cercando il tutorial giusto per lo strumento che il vostro team utilizza.

Testing L10n per Firefox OS

Sono due i metodi principali per effettuare testing l10n su Firefox OS: build desktop e build mobili. Attualmente il metodo desktop è quello utilizzato maggiormente per il testing l10n.

Testing desktop l10n

  1. Scaricate e installate l'ultima nightly build boot2gecko in versione desktop andando sul sito http://ftp.mozilla.org/pub/mozilla.org/b2g/nightly/latest-mozilla-b2g18/ e scaricate il pacchetto che corrisponde al vostro sistema operativo. Cercate i pacchetti che contengono la parola localizer. Questo indica che la build ha attivate tutte le localizzazioni elencate in languages-all.json.
  2. Clonate l'ultima versione di Gaia andando alla directory del vostro PC dove volete che venga scaricato e scrivete questo comando nella linea di comando:git clone git://github.com/mozilla-b2g/gaia.git
  3. Se il vostro team sta localizzando Firefox OS per la prima volta, dovrete abilitare la vostra lingua. Altrimenti aspettate che gli altri abilitino la propria lingua.
    1. Sempre da linea di comando andate nella directory contenente la clonazione di Gaia ed eseguite questo comando per clonare il vostro repo localizzato: hg clone ssh://hg.mozilla.org/gaia-l10n/it
    2. Aprite il file languages.json che si trova nella directory  shared/resources della directory locale appena clonata.
    3. Aggiungete le informazioni della localizzazione secondo il formato: "it-IT" : "Italian (IT)", e salvate il file.
    4. Infine eseguite il comando: make multilocale Questo abilita la vostra localizzazione nella build sul vostro PC.
  4. Create il vostro profilo Gaia profile eseguendo questo comando: DEBUG=1 make -C gaia profile
  5. Infine eseguite Firefox OS con il profilo della vostra localizzazione e iniziate il test. Fate questo inserendo questo comando: b2g/b2g -profile gaia/profile. Se state usando Mac OS X, eseguite questo  comando: /Applications/B2G.app/Contents/MacOS/b2g -profile gaia/profile
  6. Per aggiornare le vostre build desktop dovrete semplicemente andare nella directory della clonazione del repo di Gaia e inserire questo comando: git pull

Mobile l10n testing

This section will come as more devices that support Firefox OS become available to localizers.

What to look for when l10n testing

Localization testing for a mobile operating system has some similarites to localization testing for a desktop application. Here are some guidelines on what to look for when performing localization testing on your work:

  1. See if your translations fit inside UI text elements.
  2. Ensure that the tone, style, and terminology are consistant throughout the entire product.
  3. Look for untranslated English strings in the UI. These may be hard-coded into Gaia or they may caused by element ID errors.
  4. Make sure that time and dates display according your regions standards.

Now you're ready to start localizing! So open up your favorite l10n tool and go for it! As always, if you have questions that are not covered in this document, please send them to the mozilla.dev.l10n newsgroup.

Document Tags and Contributors

Contributors to this page: suoko
Last updated by: suoko,