MDN wants to learn about developers like you: https://qsurvey.mozilla.com/s3/MDN-dev-survey

In JavaScript molte cose sono oggetti, a partire da caratteristiche base di JavaScript come stringhe ed array, fino alle API del browser costruite in JavaScript. Potete anche creare i vostri oggetti, incapsulando funzioni e variabili tra loro correlate in pacchetti funzionalmente efficienti e che funzionano da comodi contenitori di dati. Se volete progredire nella vostra conoscenza di JavaScript, è importante comprendere la sua natura object-oriented (orientata agli oggetti), perciò abbiamo approntato questo modulo per aiutarvi. Qui parleremo in dettaglio della teoria e della sintassi degli oggetti; successivamente vedremo come creare i vostri oggetti personalizzati.

Prerequisiti

Prima di iniziare questo modulo, dovreste avere una qualche familiarità con HTML e CSS. Vi consigliamo di seguire i moduli Introduzione a HTML e Introduzione a CSS prima di cimentarvi con JavaScript.

Dovreste anche avere qualche familiarità con i fondamenti di JavaScript prima di affrontare in dettaglio gli oggetti in JavaScript. Prima di procedere con questo modulo vi consigliamo di seguire i moduli Primi passi con JavaScript e JavaScript building blocks.

Nota: Se state lavorando su un computer, tablet o altro dispositivo sul quale non fosse possibile creare i vostri file, potete sperimentare buona parte del codice di esempio in un programma di scrittura codice online, come ad esempio JSBin o Thimble.

Guide

Fondamenti sugli oggetti
Nel primo articolo riguardante gli oggetti JavaScript vedremo la sintassi fondamentale degli oggetti, e rivisiteremo alcune caratteristiche di JavaScript che abbiamo già introdotto durante il corso, verificando che molte delle caratteristche con cui avete già avuto a che fare sono di fatto oggetti.
Object-oriented JavaScript per principianti
Una volta acquisite le basi ci focalizzeremo sul JavaScript orientato agli oggetti (object-oriented JavaScript, OOJS) — questo articolo illustra i fondamenti della programmazione orientata agli oggetti (object-oriented programming, OOP), per poi esplorare come JavaScript emuli le classi di oggetti tramite le funzioni costruttore, e come creare istanze di un oggetto .
Prototipi di oggetto (object prototypes)
I prototipi sono il meccanismo tramite il quale gli oggetti JavaScript ereditano caratteristiche tra di loro, e funzionano diversamente dai meccanismi di ereditarietà presenti nei classici linguaggi orientati agli oggetti. In questo articolo esploreremo questa differenza, spiegheremo come funzionano le catene di prototipi, e vedremo come la proprietà di prototipo può essere usata per aggiungere metodi a costruttori esistenti..
Ereditarietà in JavaScript
Dopo aver spiegato buona parte delle frattaglie dell'OOJS, questo articolo mostra come creare classi di oggetti "figli" che ereditano caratteristiche dalle loro classi "antenate". Presentiamo inoltre alcuni consigli circa quando e dove potreste usare OOJS.
Lavorare con i dati JSON
JavaScript Object Notation (JSON) è un formato standard per rappresentare dati strutturati come oggetti JavaScript. Esso è comunemente usato per rappresentare e trasmettere dati sui siti web (ad esempio inviare alcuni dati dal server al client, cosicché venga visualizzato in una pagina web). Poiché lo incontrerete piuttosto spesso, in quest'articolo vi daremo tutto ciò di cui avete bisogno per lavorare con JSON usando JavaScript, incluso come accedere agli elementi di dati in un oggetto JSON e come scrivere il vostro JSON.
Pratica della costruzione di oggetti
Negli articoli precedenti abbiamo descritto la teoria essenziale degli oggetti JavaScript e i dettagli sulla sintassi, dandovi una base solida da cui Partire. In questo articolo ci cimenteremo in un esercizio pratico, in cui costruirete oggetti JavaScript personalizzati che producono qualcosa di divertente e colorato — alcune palline colorate rimbalzanti.

Verifiche

Aggiungere caratteiristiche alla demo "bouncing balls"
In questa verifiche userete la demo delle palline rimbalzanti come punto di partenza, aggiungendole alcune nuove ed interessanti caratteristiche.

Tag del documento e collaboratori

 Hanno collaborato alla realizzazione di questa pagina: s3lvatico
 Ultima modifica di: s3lvatico,