mozilla

Revision 288208 of E4X

  • Slug della versione: E4X
  • Titolo della versione: E4X
  • ID versione: 288208
  • Data di creazione
  • Autore: Federico
  • Versione corrente?
  • Commento
Etichette: 

Contenuto della versione

ECMAScript for XML (E4X) è un'estensione di JavaScript che aggiunge a quest'ultimo il supporto nativo a XML. Fornisce l'accesso al documento XML in una forma naturale per i programmatori ECMAScript. L'obiettivo è mettere a disposizione una sintassi alternativa e più semplice rispetto alle interfacce DOM per accedere ai documenti XML.

E4X è standardizzato dalla ECMA International in ECMA-357 standard (attualmente è alla sua prima edizione, giugno 2004).

E4X è implementato (almeno in parte in SpiderMonkey (il motore JavaScript di Gecko) e in Rhino.

Nota: Nei browser basati su Gecko 1.8, come Firefox 1.5, E4X è già parzialmente abilitato per gli autori di pagine web. Per abilitarlo completamente, occorre impostare il tipo MIME nell'elemento <script> a "text/javascript;e4x=1" (con l'attributo type="text/javascript;e4x=1"). La differenza tra le due modalità è che senza il tipo MIME "e4x=1":

  • ogni commento XML/HTML (<!--...-->) è ignorato;
  • le sezioni (<![CDATA{{ mediawiki.external('...') }}]>) non sono interpretate (questo produce un errore di sintassi JavaScript).

Limiti e bug conosciuti

  • Attualmente non è possibile accedere a un oggetto DOM attraverso E4X ({{ Bug(270553) }})
  • E4X non supporta la dichiarazione XML (<?xml version=...?>) (vedi {{ Bug(336551) }}).

Risorse

{{ languages( { "en": "en/E4X", "fr": "fr/E4X", "ja": "ja/E4X" } ) }}

Sorgente della versione

<p><b>ECMAScript for XML</b> (<b>E4X</b>) è un'estensione di <a href="it/JavaScript">JavaScript</a> che aggiunge a quest'ultimo il supporto nativo a <a href="it/XML">XML</a>. Fornisce l'accesso al documento XML in una forma naturale per i programmatori ECMAScript. L'obiettivo è mettere a disposizione una sintassi alternativa e più semplice rispetto alle interfacce <a href="it/DOM">DOM</a> per accedere ai documenti XML.
</p><p>E4X è standardizzato dalla ECMA International in <a class="external" href="http://www.ecma-international.org/publications/standards/Ecma-357.htm">ECMA-357 standard</a> (attualmente è alla sua prima edizione, giugno 2004).
</p><p>E4X è implementato (almeno in parte in <a href="it/SpiderMonkey">SpiderMonkey</a> (il motore JavaScript di <a href="it/Gecko">Gecko</a>) e in <a href="it/Rhino">Rhino</a>.
</p><p><b>Nota:</b> Nei browser basati su Gecko 1.8, come <a href="it/Firefox_1.5">Firefox 1.5</a>, E4X è già parzialmente abilitato per gli autori di pagine web. Per abilitarlo completamente, occorre impostare il tipo MIME nell'elemento <code>&lt;script&gt;</code> a "text/javascript;e4x=1" (con l'attributo <code>type="text/javascript;e4x=1"</code>). La differenza tra le due modalità è che senza il tipo MIME "e4x=1":
</p>
<ul><li> ogni commento XML/HTML (<code><span class="nowiki">&lt;!--...--&gt;</span></code>) è ignorato;
</li><li> le sezioni (<code>&lt;![CDATA{{ mediawiki.external('...') }}]&gt;</code>) non sono interpretate (questo produce un errore di sintassi JavaScript).
</li></ul>
<h3 id="Limiti_e_bug_conosciuti" name="Limiti_e_bug_conosciuti"> Limiti e bug conosciuti </h3>
<ul><li> Attualmente non è possibile accedere a un oggetto DOM attraverso E4X ({{ Bug(270553) }})
</li><li> E4X non supporta la dichiarazione XML (<code>&lt;?xml version=...?&gt;</code>) (vedi {{ Bug(336551) }}).
</li></ul>
<h3 id="Risorse" name="Risorse"> Risorse </h3>
<ul><li> (EN) <a class="external" href="http://www.ecma-international.org/publications/standards/Ecma-357.htm">ECMA-357 standard</a>
</li><li> (EN) <a class="external" href="http://www.faqts.com/knowledge_base/index.phtml/fid/1762">E4X at faqts.com</a>
</li></ul>
{{ languages( { "en": "en/E4X", "fr": "fr/E4X", "ja": "ja/E4X" } ) }}
Ripristina questa versione